Make your own free website on Tripod.com

 

 

FORTE STRINO

VERMIGLIO (VAL DI SOLE)

 

 

Un sistema difensivo a forma di tenaglia che, stendendosi su entrambi i fianchi della valle, rende impossibile l'accesso in Val di Sole. Forte Strino è uno degli oltre trenta forti lungo i confini del Trentino per bloccare eventuali invasioni dell'Italia. Dall'Unità d'Italia alla Grande Guerra le opere di difesa vennero potenziate continuamente, segno che al di là della formale alleanza tra i due Stati il pericolo di una invasione italiana fu sempre tenuto in seria considerazione. Attraverso un percorso didattico allestito con materiale fotografico e video e arricchito dall'osservazione diretta dei Gruppi dell'Adamello e della Presanella, i visitatori di Forte Strino sono stimolati a comprendere meglio le condizioni di vita della gente del luogo e dei soldati in quei tragici anni. Nei decenni successivi alla Grande Guerra i recuperanti vermigliani demolirono parzialmente il forte per utilizzare le sua preziose travature di ferro e i blocchi di cemento del rivestimento esterno.

CURIOSITA'

"Sopra un dosso sporgente, a circa metà del tragitto per Vermiglio, sta una ridotta austriaca fornita di sette cannoni. E' dominata da molte alture circostanti, ma in caso si irruzione garibaldina sarebbe molto utile...." Coś descriveva Forte Strino l'alpinista ed esploratore inglese Douglas W. Freshfield il 24 agosto 1864, giorno precedente la prima ascesa assoluta della Presanella.

 

(musica midi su tema di Rachmaninov)