Make your own free website on Tripod.com

 

 

MUSEO STORICO ITALIANO DELLA GUERRA

ROVERETO

 

 

 

La guerra, la memoria, il fronte. Il dramma della trincea accanto alla potenza militare dell'architettura militare. Nel quattrocentesco Castello Veneziano di ROVERETO, dove la suggestione è tutto, dove cunicoli, fossati e torrioni fanno da quinte, è ospitato il più grande museo italiano della guerra. Un museo speciale: dal 1921 è la sede della più significativa raccolta dedicata ai conflitti del Novecento, ma senza retorica. Siete nella Città della Pace, tutto è testimonianza dell'impegno contro le atrocità causate dalla guerre. L'atmosfera, il luogo, sono austeri. Ma prima di tutto godetevi il cortile, le mura, l'ampia balconata. Poi entrate: le sale divise per sezioni, sono dedicate alla memoria di combattenti, di corpi militari, di Paesi senza Pace. Troverete armi, uniformi, medaglie, immagini e cartoline, cimeli, disegni e dipinti, plastici, manifesti di propaganda, giornali di trincea, lettere e diari. C'è uno struggente messaggio in tutto questo: accanto alla macchina della guerra, troviamo le righe scritte da soldati di ogni nazione. La vita quotidiana nel conflitto, le ansie e le paure, i saluti. In un unico grande ricordo collettivo, specchio crudele ma fedele del secolo ventesimo.

 

(musica midi su tema di Mendelsshon)