Make your own free website on Tripod.com

 

 

ECOMUSEO DALLE DOLOMITI AL GARDA

PONTE ARCHE

 

 

 

L'Ecomuseo è uno specchio in cui la popolazione si guarda per riconoscere la propria identità storica e territoriale. Ma è pure un laboratorio di studio, un museo a cielo aperto, una scuola per residenti e ospiti. L'Ecomuseo delle dolomiti al Garda va dai circa 70 metri sul livello del mare della Cascata del Varone ai 3173 della cima Tosa, passando dal clima e dalle colture mediterranee a quelle alpine. Comprende il Parco Naturale Adamello Brenta ricco di fauna, flora e fascino alpino, il Parco e la fonte delle terme di Comano, il Parco Archeologico delle Palafitte di Fiavè, il Parco Fluviale del Sarca con la Forra del Limarò uno dei maggiori Canyon delle Alpi, il Parco Letterario dedicato a Giovanni Prati, Ada Negri e autori vari, il Parco Agricolo Tradizionale del Maso al Pont, il Parco Zootecnico e Riserva Naturale della Val Lomasone, il Parco dell'Arte di Canale, piccolo gioiello di architettura impreziosito dalla presenza della Casa degli Artisti Giacomo Vittone, il Parco dei Terrazzamenti con i muri a secco eretti con grande maestria per aumentare la superficie agricola. E ancora biotopi, oasi naturali, castelli e palazzi signorili, santuari, chiese affrescate dai Baschenis, siti di interesse archeologico e storico.

CURIOSITA'

La torbiera di Fiavè, biotopo-riserva naturale che ospita uno dei più importanti siti palafitticoli del mondo, risalente a oltre 4000 anni fa. Qui verrà ricostruito un villaggio preistorico che si affiancherà a un centro di documentazione archeologica.

(musica midi su tema di Schubert)