Make your own free website on Tripod.com

 

 

PALAZZO DELLE MINIERE

FIERA DI PRIMIERO

 

 

Il Palazzo delle Miniere che, sorto quale sede dei Bergrichter, il giudice minerario, ha aspetto severo, mura merlate e una doppia serie di feritoie. Nell'araldica affrescata presenta i diversi paesi ereditari e i territori del domino asburgico.


 

Le Pale di S. Martino fanno da cornice alla conca del Primiero e del Vanoi. Un angolo di paradiso naturale, che visse un periodo di grande importanza con lo sfruttamento medioevale delle ricchezze minerarie. Il Palazzo delle Miniere, severa costruzione della fine XV secolo, è un tuffo in un passato lontano e affascinante. La costruzione è un interessante esempio di architettura profana tardogotica di influenza nordica. Oggi nelle sue sale trova collocazione il Centro di documentazione della storia e della cultura materiale di Primiero con mostre permanenti di argomento etnografico. Le esposizioni di attrezzi di lavoro, di oggetti di uso comune e un corredo fotografico e didascalico accurato consentono al visitatore di riscoprire tratti di vita quotidiana, attività artigianali, usi e costumi del mondo valligiano. Illustrazioni, cartine, lanterne attrezzi originali testimoniano l'attività mineraria che in questa valle ebbe il suo culmine nei secoli XV e  XVI tanto da dare origine al borgo di FIERA. Proprio accanto, la Pieve dell'Assunta offre i suoi tesori, fra cui i resti di una chiesa precedente, testimonianza più unica che rara di un luogo di culto in alta quota nei primi secoli dopo Cristo.

 

(Musica midi su tema di Mozart)