Make your own free website on Tripod.com

 

 

MUSEO GARIBALDINO

BEZZECA (VAL DI LEDRO)

 

 

 

Garibali, l'eroe dei due mondi, già mezzo secolo prima della Grande Guerra era prossimo entrare vittorioso a Trento. E basta dire il suo nome, ancora oggi, per rievocare un misto di romanticismo e di ricordo da sussidiario scolastico. Non è però così lontano da noi quel periodo della nostra storia: le memorie degli accadimenti e della fase travagliata della nascita della nazione sono a portata di mano in Val di Ledro. Costruito nel 1995 dove sorgeva il vecchio lavatoio, il Museo Garibaldino è situato nella zone retrostante la biblioteca dedicata a Felice Bisleri, garibaldino che ha combattuto in questa zona. pur essendo una piccola struttura, rappresenta il completamento di un percorso storico di più ampio respiro progettato e realizzato sul Colle Ossario di Bezzeca. Vi è allestita su due piani, una mostra permanente che riguarda i momenti storici rilevanti del paese e della valle. A piano terra sono raccolti ed esposti cimeli e documenti relativi alla famosa battaglia del 1866 fra garibaldini e austriaci durante la terza guerra d'indipendenza. Quando Garibaldi vittorioso, fu fermato fu dal generale Lamarmora. E rispose con la storica parola "Obbedisco".

 

 

(musica midi su tema di Haydn)